Valutazione ASL Esami di Stato 2018

Milano, 5 maggio 2018

Circ. n. 257

Ai docenti, agli Studenti, ai Genitori, all’UFFICIO DIDATTICA

Il MIUR ha diramato l’OM 350 del 2 maggio 350 in cui si precisa in merito all’oggetto:

ART. 6 DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

Comma 6

Al documento stesso possono essere allegati eventuali atti e certificazioni esterne relativi alle prove effettuate e alle iniziative realizzate durante l’anno in preparazione dell’esame di Stato, alle esperienze di alternanza scuola-lavoro, di stage e di tirocini eventualmente promosse, nonché alla partecipazione studentesca, ai sensi del Regolamento recante le norme dello Statuto delle studentesse e degli studenti emanato con D.P.R. n. 249/1998.

Art. 8 CREDITO SCOLASTICO

Comma 6

La valutazione delle eventuali esperienze di alternanza scuola-lavoro concorre ad integrare quella delle discipline alle quali tali attività ed esperienze afferiscono e contribuisce, in tal senso, alla definizione del credito scolastico. La certificazione delle competenze sviluppate attraverso la metodologia dell’alternanza scuola lavoro, di cui all’art. 5 del D.Lgs. 15 aprile 2005, n. 77, deve essere acquisita entro la data dello scrutinio di ammissione all’esame di Stato.

Art. 19 TERZA PROVA SCRITTA

Comma 4

La commissione tiene conto, ai fini dell’accertamento delle conoscenze, abilità e competenze, anche delle eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro, stage e tirocinio, della disciplina non linguistica insegnata attraverso la metodologia CLIL, così come descritte nel documento del consiglio di classe di cui all’articolo 6 della presente ordinanza.

Art. 21 COLLOQUIO

Comma 5

La commissione, ai fini dell’accertamento delle conoscenze, competenze e capacità, organizza il colloquio, tenendo conto anche delle eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro, stage e tirocinio opportunamente e dettagliatamente indicate nel documento del consiglio di classe di cui al precedente articolo 6.

ART. 26 VOTO FINALE, CERTIFICAZIONE, ADEMPIMENTI CONCLUSIVI

Comma 7

Le eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro verranno opportunamente indicate nel certificato allegato al diploma tra gli “ulteriori elementi caratterizzanti il corso di studi seguito”.

ART.27 SUPPLEMENTO EUROPASS AL CERTIFICATO

Comma 6

Le scuole potranno, tuttavia, come di consueto intervenire sul modello individuale di certificazione conclusivo dell’Esame di Stato, di cui al D.M. 3 marzo 2009 n. 26, dove potranno gestire, nell’apposito campo indicato come “Ulteriori elementi caratterizzanti il corso di studi seguito”, insieme ai dati aggiuntivi inseriti in Sidi, anche quelli relativi alle attività di alternanza scuola lavoro svolte dallo studente. Il sistema Sidi, con le funzioni inerenti gli Adempimenti finali presenti nell’area Gestione Alunni Esami di Stato, permetterà pertanto di precompilare il modello con i dati relativi al percorso, alla struttura e le ore di alternanza già registrati nel sistema; nel caso di dati non ancora caricati, le scuole hanno comunque la possibilità di aggiungerli in modo autonomo.

Pertanto il CDC in sede di scrutinio può quantificare l’ASL a livello complessivo intervenendo sul CREDITO SCOLASTICO e sul SUPPLEMENTO EUROPASS.

La Commissione la considera sia nella TERZA PROVA che nel COLLOQUIO così come nel SUPPLEMENTO EUROPASS.

Il Dirigente Scolastico
Dott. Stefano Gorla

 

Pin It on Pinterest

Condivisione...

Condividi con i tuoi amici!