Circolare n. 20 – Elezioni degli STUDENTI per rappresentanti di classe, per il consiglio di istituto e la Consulta Provinciale

Milano, 25 settembre 2015

Agli studenti, docenti

Vista la Circ. Miur del 7 settembre 2015,
Vista l’O.M. 215/1991, modificata ed integrata dalle successive n. 267, 293, 277 rispettivamente del 1995, 1996, 1998.
Visto il D.P.R. 268 del 29/11/2007 recante modifiche e integrazioni al DPR 567/96

sono indette per il giorno giovedì 15 ottobre 2015 con procedura abbreviata le elezioni dei rappresentanti di classe degli studenti e dei rappresentanti per il consiglio di istituto per l’anno scolastico 2015-16, rappresentanti studenti per la Consulta Provinciale per il biennio 2015-2017

Dovranno essere eletti:

  • 2 studenti rappresentanti per ciascuna classe.
  • 4 rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Istituto
  • 2 studenti rappresentanti Consulta

CANDIDATURE.

Per il Consiglio di istituto.
Le liste dei candidati al Consiglio di Istituto dovranno essere presentate alla Commissione Elettorale d’Istituto (prof.ssa Bianchi e Santini) dalle ore 9.00 di venerdì 2 Ottobre alle ore 12.00 di giovedì 8 OTTOBRE.
Le liste per il C.d.I. dovranno contenere non più di 8 candidati.
Le liste per la Consulta Provinciale dovranno contenere non più di 4 candidati.

Ogni lista, redatta su apposito modulo da richiedere alla segreteria, dovrà essere firmata da almeno 20 studenti e consegnata alla Commissione Elettorale prof.ssa Bianchi o Santini.
La propaganda elettorale dovrà concludersi entro il 13 OTTOBRE 2015.
Le assemblee per la presentazione delle liste potranno aver luogo entro e non oltre il 13 OTTOBRE e dovranno essere richieste alla Presidenza non oltre lunedì 12 OTTOBRE.

Per i rappresentanti di classe
Il giorno delle elezioni durante l’assemblea che precede la votazione si individuano i candidati.

PROCEDURA PER LE ELEZIONI

Ciascuna classe è sede di seggio.

Fase 1
Durante il primo intervallo (09.55-10.05) un alunno per classe individuato come presidente del seggio deve recarsi presso la Commissione elettorale insediata in aula 1.26 (area vicepresidenza), comunicare i nomi di due compagni che saranno adibiti al seggio come scrutatori e ritirare il materiale.
Le elezioni avvengono durante le ultime due ore di lezione previste per la classe in quel giorno.

Fase 2
Alla penultima ora di lezione gli studenti sono chiamati a svolgere l’assemblea di classe nella propria aula per:
1. individuare i candidati al ruolo di rappresentanti della propria classe
2. prendere visione della lista dei candidati al consiglio di istituto che è unica per tutta la scuola e contiene i nomi degli studenti da votare e non altri pena l’annullamenti di questi voti.
Il docente in servizio nell’ora aprirà l’assemblea e, utilizzando i documenti forniti, dovrà presentare il ruolo e le funzioni dei rappresentanti di classe studenti e genitori nel consiglio di classe e nel Comitato degli studenti;
A questo punto dà la parola allo studente presidente del seggio che proseguirà l’assemblea al fine di raccogliere i nominativi dei candidati a rappresentare la classe che dovranno essere trascritti nel verbale; durante questa fase il docente ha solo il ruolo di osservatore, garante e verbalizzatore senza intervenire nel merito della discussione in assemblea.
Alla fine dell’ora il docente compila e firma la parte del verbale che riguarda l’assemblea passando il modulo allo studente presidente del seggio che coordinerà la restante parte nell’ora successiva.

Fase 3
Il docente in servizio durante l’ultima ora al suo ingresso in aula insedia il seggio presieduto dallo studente precedentemente indicato, coadiuvato dagli scrutatori segnalati.
A questo punto le operazioni di voto saranno gestite dagli studenti con la supervisione del docente che dovrà vigilare sulla trasparenza e correttezza delle operazioni.

Ciascuno studente esprime il proprio voto segreto su due distinte schede:

  • una sulla scheda per il consiglio di Istituto che verrà riposta nell’urna dedicata al consiglio di istituto
  • una sulla scheda per il consiglio di classe che verrà riposta in un’altra urna

Alla fine delle votazioni gli scrutatori procederanno immediatamente allo spoglio e all’individuazione degli eletti come rappresentanti della classe compilando la parte restante del verbale, mentre indicheranno nel verbale i voti raccolti dai candidati di scuola al consiglio di istituto.
I verbali dell’assemblea e dello scrutinio con le schede utilizzate allegate saranno raccolti dal docente dell’ultima ora e consegnati in aula 1.26 alla Commissione elettorale.

Al termine dell’ultima ora, e non prima, gli studenti lasceranno l’ Istituto.

Il Dirigente Scolastico
STEFANO GORLA

Pin It on Pinterest

Share This