Inizia la campagna del Comitato Genitori Sì, ci sono anch’io! per la riqualificazione cromatica del Liceo

Dai una mano (di vernice) anche tu?

Carissimo genitore,

Visitando le strutture del Liceo Boccioni, avrai potuto constatare che è in corso un importante progetto di riqualifica cromatica degli ambienti della scuola che ha coinvolto finora l’atrio d’ingresso, la scala centrale, i vari corridoi, con la scelta di particolari combinazioni di colore definite in collaborazione con lo IACC (International Institute of Colour Consultants).

L’azienda Wagenlack di Lanciano sponsorizza l’iniziativa, e ha donato tutti gli smalti necessari per la finalizzazione del progetto.

I ragazzi hanno fatto la loro parte, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro: ora però, per l’applicazione di questi smalti professionali, la scuola chiede aiuto a noi genitori.

Stiamo quindi cercando qualche professionista che sappia utilizzare questi smalti e possa magari coordinare l’attività di una squadra di persone in grado di realizzare un lavoro a regola d’arte.

Un po’ per volta, con il tempo che serve e che abbiamo, possiamo contribuire anche noi a rendere ancora piu accogliente e vivibile la scuola dei nostri figli.

Dobbiamo rinnovare e verniciare porte di legno (alcune sono da carteggiare e stuccare), porte di metallo, porte finestre, armadi di metallo, caloriferi…

Cerchiamo non solo genitori, ma anche nonni, parenti, amici, conoscenti con un po’ esperienza nel campo, e soprattutto disponibilità a dedicare un po’ di tempo alla comunità scolastica.

I ragazzi rappresentano il futuro di questo Paese: accompagnamoli nella loro crescita anche con questi gesti, con la nostra presenza, col nostro metterci in gioco, col scendere in campo per costruire, e combattere la cultura del degrado in tutte le sue forme.

Attendiamo il tuo Sì, ci sono anch’io!. Scrivici al più presto qui: comitatogenitori.boccioni@gmail.com

Un sincero grazie.

Comitato dei Genitori
Liceo U. Boccioni

 

Allegato: ci sono anch’io 

 

Ci sono anch'io

Pin It on Pinterest